• 0 commenti
  • 18/11/2022 12:56

“Tra arte e gioco 2023”

RIPRENDE L’ATTIVITÀ DIDATTICA DELLA FONDAZIONE RAGGHIANTI 


Aprono lunedì 21 novembre (regolamento su www.fondazioneragghianti.it, info 0583 467205, valentina.delfrate@fondazioneragghianti.it) le iscrizioni, prenotabili soltanto tramite e-mail, ai laboratori artistici promossi dalla Fondazione Ragghianti, offerti gratuitamente agli alunni delle scuole di Lucca e provincia.


Dopo la pausa del 2020-2021 e le limitazioni, nel 2022, dovute all’epidemia di Covid-19, dal gennaio del 2023 i laboratori didattici in presenza della Fondazione Ragghianti ripartono finalmente a pieno regime, con proposte rivolte alla scuola dell’infanzia, alla primaria e alla secondaria inferiore, e con due nuovi progetti, dedicati ad Amedeo Modigliani e a Enrico Baj. L’auspicio è di mettere a disposizione un’offerta didattica integrata, varia e vivace, al servizio della città e della provincia di Lucca.


L’attività didattica è sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e realizzata con il patrocinio e il supporto della Provincia di Lucca. Curata da Federica Chezzi e Angela Partenza, coordinate da Valentina Del Frate, è attiva da tredici anni. Attraverso i laboratori i bambini sono guidati alla scoperta dei movimenti artistici e dei grandi protagonisti dell’arte contemporanea. Alla prima fase di conoscenza e lettura degli elementi costitutivi dell’immagine fa seguito un laboratorio pratico, il cui obiettivo è di offrire un modo diverso per scoprire il mondo dell’arte attuando concretamente l’itinerario creativo proposto.


Per l’anno scolastico 2022-2023 sono previsti cinque percorsi, dedicati ad artisti e correnti del XX secolo: “Zang Tumb Tumb!” sui Futuristi (con particolare riferimento a Fortunato Depero), “Andy, say cheeeese…” su Andy Warhol, uno dei maggiori e più carismatici esponenti della Pop Art, e infine il classico “Danzando con Matisse”. A questi si aggiungono due nuove proposte: “La mossa del cavallo”, alla scoperta dell’arte ironica e irreverente dell’artista milanese Enrico Baj (1924-2003), e “Joli comme un cœur”, dedicato ad Amedeo Modigliani e ai suoi inconfondibili ritratti.

Gli altri post della sezione

l'avevo detto !!!!

Beatrice Venezi scelta dal ...