• 0 commenti
  • 23/11/2022 16:23

"Una cosa enorme" previsto al Teatro del Giglio, è sostituito dalla video proiezione al Teatro San Girolamo "Performare l'archivio"

Lucca, 23 novembre - La direzione del Festival Lucca Visioni informa che domani sera (24 Novembre) lo spettacolo "Una cosa enorme" previsto al Teatro del Giglio, è sostituito dalla video proiezione al Teatro San Girolamo "Performare l'archivio" (spin-off dello spettacolo stesso). Al termine della video proiezione, la regista Fabiana Iacozzilli sarà presente per incontrare il pubblico di Lucca Visioni. L'incontro sarà moderato da Andrea Pocosgnich (Teatro e Critica) al Teatro San Girolamo, alle ore 21.00. Biglietto: euro 2, acquistabile presso la biglietteria del Teatro del Giglio (10.30-13, 15.30-18 e 20-21)

Gli spettacoli proseguiranno venerdì 25 novembre con L’ultima Eredità, storia di un doppio viaggio, geografico ed emotivo verso i luoghi dell’infanzia e dell’adolescenza, di Oscar De Summa (Teatro San Girolamo);

Alla notizia del peggioramento delle condizioni di salute del padre, il protagonista torna a casa per un ultimo saluto e, come lui stesso dice, mentre va, torna, in un viaggio che ripercorre tutta la vita. Il percorso di ritorno verso i luoghi dell’infanzia e dell’adolescenza è, per il protagonista, anche il percorso di ritorno verso quell’infanzia e quell’adolescenza da cui credeva di aver preso distanza, da cui era fuggito e non credeva sarebbe mai ritornato. Una volta arrivato a destinazione trova il padre nel letto, addormentato, in piena notte. Giusto il tempo di un ultimo saluto, di un’ultima raccomandazione, la più importante, quella che resta nel tempo come segno e sigillo di ciò che è stato. Ma anche un ringraziamento che porta con sé la consapevolezza che il padre sarà sempre, nonostante tutto, una sua fonte di insegnamento. Da qui l’ultima eredità: con l’arrivo della morte, di riflesso, la riscoperta del valore della vita.

Gli altri post della sezione

"L'amore non ha età"

Nell'ambito della rassegn ...