• 11 commenti
  • 10/04/2024 08:35

C'era una volta

C'era una volta una strada bianca immersa nella natura...poi è arrivato il Dio soldo...

I commenti

Esperta di che?

Anonimo - 12/04/2024 09:46

Aspettiamo la fine dei lavori e ammiriamo il grande capolavoro.Io aspetto!

Anonimo - 12/04/2024 09:45

... che Lei, SIg.ra Chines si autodefinisca esperta a livello internazionale, ma tale sua capacità tecnica non la mette in condizione di decidere da sola la gestione di uno spazio verde monumentale. Tale spazio appartiene alla città, non è un parco nazionale, regionale, zona ZPS, SIC, ZSC, ecc. Non ci sono disposizioni di legge che obblighino a gestire i prati in base a pareri tecnici non appellabili. Ci sono in gioco varie sensibilità ed aspetti estetici, architettonici e di decoro urbano. D'altro canto anche i parchi nazionali o regionali devono (o dovrebbero) essere comunque gestiti in base a valutazioni di natura tecnica ma anche in base alle sensibilità delle popolazioni residenti e soprattutto di chi pratica attività connesse con l'ambiente naturale.

anonimo - 12/04/2024 01:54

Esperta a livello internazionale di ecologia urbana

Arianna Chines - 11/04/2024 13:41

Non l'avete capito che l'ambientalismo è diventato una cosa "di facciata"??? Si fa la lotta per un alberaccio tagliato, oppure si cerca di imporre l'erba alta sotto le Mura. Sono cose di immagine. L'ambientalismo vero sarebbe curare i sentieri, che sono pieni di alberi sradicati, rendere possibile l'agricoltura in collina e montagna, curare il bosco facendo i tagli opportuni e nel rispetto della legge, salvare i veri alberi monumentali.....ecc., ecc.... Nel comune di Lucca ci sono milioni (avete capito bene milioni) di alberi nei boschi, ma ci si pasce del piantarne a cazzo di cane qualche centinaio per i quartieri urbani. Nulla di male, li si pianti pure!!! Ma curare l'ambiente è altra cosa!!!

anonimo - 10/04/2024 17:34

A parte l'aspetto estetico, quindi vero che non è finito, devono fare l''asfalto natura". Ma la cosa ganza che molte volte sono proprio quelli che fanno i panegirici contro l'impermeabilizzazione del terreno!
Fantasmagorico!

... - 10/04/2024 12:26

Ce la fai a capire che è un lavoro dannoso dal punto di vista estetico, storico e idrogeologico, quindi molto ma molto peggio che semplicemente inutile? Ce la fai?

anonimo - 10/04/2024 12:24

Ma le piste ciclabili devono essere per forza così? una strada asfaltata? e non veniteci a dire che sopra ci stendete il cd "asfalto architettonico" per favore.. nn cambia nulla. Ma una bella strada bianca con ghiaino sopra ben curata nn andava bene come pista ciclabile? l'acquedotto del nottolini è un monumento storico in ambiente di campagna ed anche il materiale utilizzato è importante.

anonimo - 10/04/2024 11:58

questa è la zona della fontana di sorbanello. se così fosse avrebbero asfaltato tutto il tratto di strada bianca che va da via di sorbano a via dei lippi a verciano. insomma ci troveremo una bella autostrada asfaltata accanto ad uno dei nostri monumenti storici più caratteristici. un monumento che lungo la sua lunghezza attraversava un ambiente di campagna. ed infatti era perlo più un sentiero inerbito. e meno male che dovevano essere solo 300 m nelle vicinanze delle abitazioni

anonimo - 10/04/2024 10:40

ce la fate a capire che il lavoro non è finito??

anonimo - 10/04/2024 09:41

Un vero disastro.

Anonimo - 10/04/2024 09:40

Gli altri post della sezione

Folli velocità

Ancora una volta un incide ...

Stanno Marcendo !!!

Sono già in pessime condi ...

PARE LO ABBIANO PRESO

Pare abbiano preso il cogl ...