• 1 commenti
  • 20/05/2024 13:05

Aurora Immobiliare S.r.l. circa lo stadio

Siamo dispiaciuti della decisione del Comune che priva la Città e la Squadra di

una grande opportunità - dichiara Antonio Ciuffarella per l’Aurora Immobiliare.

È la prima volta che un Comune sostiene che un’opera realizzata con fondi

interamente privati non è sostenibile economicamente, nonostante il Piano

Economico e Finanziario del Progetto sia stato asseverato secondo legge da un

ente abilitato, certificandone così la sostenibilità. Alcune delle richieste del

Comune erano irrealizzabili ed illegittime e pertanto abbiamo proposto di

prorogare i termini, ma di fronte al secco diniego del Comune ho già dato

mandato ai nostri legali di impugnare gli atti presso il Tar della Toscana, con

tutte le richieste di danno conseguenti alle ingenti somme già spese ed a quelle

che il Progetto avrebbe generato.

Sicuramente - conclude Ciuffarella - un progetto di ristrutturazione minimale

dello Stadio non è di nostro interesse e questo si che sarebbe insostenibile senza

fondi pubblici.

La nostra proposta progettuale prevede un impianto di ultima generazione,

degno di una città che abbia ambizioni di crescita, di sviluppo, di servizi per la

città e di sostenibilità per la squadra di calcio, una città come Lucca merita

questo.

Aurora Immobiliare S.r.l.

Mandataria del R.T.I.

I commenti

"..con tutte le richieste di danno conseguenti alle ingenti somme già spese ed a quelle che il Progetto avrebbe generato.."
Immagino che - eventualmente dovessero essere riconosciute dal Tar - tali richieste verranno coperte dai solerti rappresentanti di Difendere Lucca, che poco han fatto e tanto han brigato per il nuovo impianto?
No eh? Peccato, ma non preoccupatevi: pagherò io come al solito!

Pantalone - 20/05/2024 14:02

Gli altri post della sezione

Tanto per chiarire

La gente si domanda se l'a ...

Il tettoione

Il tettoione sarà un rude ...