• 0 commenti
  • 01/08/2022 17:00

CAVIRANI (LEGA): "ALLARME SANITA', LA REGIONE BATTA UN COLPO"

"Sanità, l'allarme suona fortissimo oggi, con le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil che, a fronte compatto, dichiarano lo stato di agitazione - premette Riccardo Cavirani, commissario provinciale Lega Lucca -. Organici all'osso e servizi a rischio, con il personale sottoposto a condizioni difficili di lavoro: non è questa la sanità pubblica per la quale ogni cittadino paga le tasse. In particolare disagio sono i lavoratori del Pronto soccorso di Lucca e Valle che ricevono costanti apprezzamenti dagli utenti pronti però contemporaneamente a segnalare ciò che non va proprio a causa della carenza di personale.  E' della scorsa settimana il caso di un anziano di 80 anni tenuto per tre giorni  nel corridoio del Pronto Soccorso del San Luca di Lucca, per gli accertamenti da una caduta a seguito di malore,  fino a che non ha firmato per tornarsene a casa. Ormai siamo al punto che si preferisce rinunciare all'assistenza piuttosto che vivere a oltranza quell'incubo. La situazione è stata posta all'attenzione pubblica anche dal presidente dell'Ordine dei Medici, Umberto Quiriconi.  La Regione ci dia risposte invece di voltarsi sistematicamente dall'altra parte con l'effetto automatico di favorire così la sanità privata". 

Gli altri post della sezione

Monumenti a Lucca.

Sono favorevole a spostare ...

Scusi Dr. Raspini....

Va bene che non può rispo ...

No Led

Apprendiamo che l’Ammini ...

Il bilancio dell'ANPI

Ho letto il comunicato del ...

Il fascismo della Meloni

Quello che la Meloni non c ...

Veronesi e Cecchini

Ci fa molto piacere che il ...

Che pena!!

Ma poveri lucchesi che dev ...