• 14 commenti
  • 03/08/2022 11:07

Finito il festival la città si spopola...

Ieri sera, martedì, sono passato dalle Mura per prendere un po' d'aria e poi ho attraversato la città. La città era incredibilmente deserta, nessuno in giro, non un anima viva. Francamente sono rimasto perplesso davanti a tanto votume e poi mi è venuto in mente che è finito il Festival della Canzone e tutti sono tornati di corsa a casa. Città vuota, ristoranti e pizzerie vuote, neanche un povero Cristo per chiacchierare. Eh si! Il festival riempie la città di gente che spende e spande e rende ricchi tutti i commercianti. Peccato che duri solo un mese altrimenti Las Vegas ci farebbe un baffo !! Ma poi i soldi che porta nelle casse del comune!!!! Roba da leccarsi i baffi... E' ricchezza per tutta la città e tutto aggratissse per noi lucchesi che siamo diventati famosi nel mondo grazie a Lui. Le Mura, Puccini, Catalani, un centro storico medioevale mediocre.... tutte cazzate! ci voleva Lui! Mi viene una domanda spontanea: ma al commerciante di S.Concordio o del Giannotti o di S.Anna o a tutti i cittadini che non amano la musica che gliene viene in tasca? Boh! è capace che alla fine del giro lo paghino loro lo spettacolino con i big internazionali che dormono al Forte. Ma i giornalisti molto meglio informati di me perché hanno un filo diretto con chi lo vuole questo spettacolo usa e getta ci raccontano un'altra storia, quella di soldi e ricchezza per tutti. Però ammetto che la città oggi e fino a luglio 2023 sarà una città spettrale, come quelle che si vedono nei film western con i cespugli che volano nel vento. Ma saranno cespugli od i soldi che hanno speso i lucchesi che cambiano tasca?

ps.: meglio metterla in burletta. Però non sarebbe male se la gente sapesse quanto costa alle casse comunali (e municipalizzate) compresi i servizi regalati, ogni anno il Festival. Ovviamente tutti  gli interessati hanno interesse a non far sapere ma fossi in loro qualche domanda me la porrei. E poi penserei a quanti servizi sociali si potrebbero fare con quei soldi. Ai Sindacati non gliene frega niente?


I commenti

Ero a Lucca durante il Summer Festival. Ho assistito ad una distruzione ed un degrado della città come non vista prima e tutto nel nome di un festival che porta soldi nelle tasche di pochi. Piazza Napoleone sciupata e dove mancano due alberi segati per dare posto a alle baracche. Il campo Balilla dove da giovane giocavo a calcio è un cesso a cielo aperto. Non dico altro, ma perché non usate il. Porta Elisa??

Rino Bertini - 05/08/2022 05:09

Fallo fa da un'altra parte... Guardiamo quello che ci guadagni!!! Lucca vuova???
Ma in che orari passeggi te???

Fiorello - 04/08/2022 15:51

e qui casca l'asino!!!! io volevo giusto far notare che Lucca non ha bisogno del SF perché a Luglio è piena lo stesso . Così sfrutta la città e porta via un sacco di soldi.
Che la facciano a Gennaio o Febbraio così vediamo quanta gente porta. 


Pico de Paperis - 04/08/2022 10:11

Lucca è sempre piena anche senza summer. Forse sei un campagnolo che viene a lucca una volta al mese

Anonimo - 04/08/2022 10:01

Il festival a Lucca è ed a Lucca resta. Tutti i politici concordano su questo.

Anonimo - 04/08/2022 02:44

Azz.che Livore ahahahah .....non le prendi ....leggi bene tra le righe.....
PS gli attributi ci sono eccome...se ci sono

Anonimo - 04/08/2022 02:33

Ma chi te se rimorchia a te?

Anonimo - 03/08/2022 21:34

"Lucca è piena da aprile e lo sarà fino a settembre nonostante il SF"
Giusto. Allòra, 'un si potrebbe leva' di 'ulo 'sto Summer Festival? No, eh?

JD - 03/08/2022 21:30

rECENTEMENTE è MORTO IL SENSO DELL'IRONIA E DEL SARCASMO.
E' chiaro che è una presa per il c..o per quelli come te che ragionano con gli attributi maschili che stanno sotto la cintola (meglio specificare).

Lucca è piena da aprile e lo sarà fino a settembre nonostante il SF

Anonimo - 03/08/2022 16:03

Io vorrei sapere come mai quando ero giovane per tentare di rimorchiare le straniere dovevo andare a Pisa o Montecatini, mentre ora Lucca è piena di turisti (ma non ho più l'età per rimorchiare). Cosa è successo rispetto a 30 anni fa?
Non è solo merito di Summer e dei Comics, ma sicuramente questi sono eventi internazionali che danno visibilità e che aiutano a far promuovere il brand Lucca nel mondo e a far apprezzare le tante cose belle della nostra città anche quando questi eventi non ci sono.
Se poi se sto Mimmo sta antipatico o chiede troppi soldi, si cerchi altro (che però non porti bande garfagnine o del capannorotto)....si cerchi pure qualcuno (a me ignoto) che faccia di Lucca la Salisburgo d'Italia. In questo momento iniziative in giro non ne vedo; solo Cartasia devo dire sta assumendo un certo interesse internazionale ed è un evento sicuramente da sviluppare. Anche il Giglio potrebbe essere sviluppato meglio, ma da anni ha avuto una gestione sempre deficitaria.
Ad ogni modo finora ho letto solo dichiarazioni favorevoli al Summer da parte dei rappresentanti di categoria (con l'unica eccezione di VCS).
Concludo dicendo che per ogni manifestazione è senz'altro necessario prevedere la pubblicazione dei costi sostenuti da enti e municipalizzate (aggiungerei anche i contributi elargiti da fondazioni varie), ma unitamente ad una analisi costi benefici che consideri le maggiori entrate e gli effetti in termini di occupazione. E' ovvio che i contributi devono essere indirizzati a chi porta valore aggiunto e non a chi assorbe risorse senza dare nulla al territorio.

Anonimo - 03/08/2022 15:32

Suvvia , ma cosa dici ier sera sono venuto in città e in Piazza Cittadella c'era pieno , alla Veneta in coda per il gelato , tavoli pieni anche in Anfiteatro .........eri bendato ?

Gino il contadino - 03/08/2022 13:59

Curioso, a me passando davanti al campo Balilla è venuto da pensare "si spappola".

JD - 03/08/2022 12:30

Con questo caldo, avranno fatto come i cercatori d'oro del klondike,
saranno a bruciarli tutti in versilia!
Poi una soluzione c'è. Proporre Lucca Free, Paese dei balocchi!
«Lì non vi sono scuole, lì non vi sono maestri, lì non vi sono libri. In quel paese benedetto non si studia mai. Il giovedì non si fa scuola, e ogni settimana è composta di sei giovedì e di una domenica.»
(Carlo Collodi, op. cit., p. 228)
Sognare non ha mai fatto male a nessuno, l'unica controindicazione...
poi ci si sveglia.

... - 03/08/2022 11:32

la prima stecca con quella dichiarazione di amore verso chi ha fatto la campagna elettorale per Raspini.
La prima piccola crepa...

Anonimo - 03/08/2022 11:22

Gli altri post della sezione

Monumenti a Lucca.

Sono favorevole a spostare ...

Scusi Dr. Raspini....

Va bene che non può rispo ...

No Led

Apprendiamo che l’Ammini ...

Il bilancio dell'ANPI

Ho letto il comunicato del ...

Il fascismo della Meloni

Quello che la Meloni non c ...

Veronesi e Cecchini

Ci fa molto piacere che il ...

Che pena!!

Ma poveri lucchesi che dev ...