• 17 commenti
  • 29/06/2022 20:26

Leggo sul giornale

Leggo sul giornale di Grandi, giornale che grazie ai suoi editoriali assume significati comici quanto grotteschi, di una certa giornalista che attribuisce ad una specie di ‘Cavallo di Troia’ l’ingresso di Barsanti in Giunta. Ebbene, per me descrive la realtà in maniera un po’ superficiale. Barsanti, ricordiamo il suo lungo passato interamente speso nelle file di Casa Pound, dove più volte si è dichiarato convintamente e orgogliosamente ‘fascista del 3° millennio’, riesce ad entrare per la prima volta nella storia politica lucchese, in Giunta, riuscendo quindi a vincere un’elezione amministrativa e ad rappresentare istituzionalmente l’Amministrazione Comunale. Questo lo si deve solo e soltanto all’interesse politico, qui nel suo significato più basso e ignobile, di tutti i compagni (o vorrebbero e dovrebbero essere chiamati in altro modo?) dell’universo Pardini. Senza l’apparentamento il Pardini avrebbe perso le elezioni perfino contro il Raspini. Ci pensate?!!! Ma non solo, hanno contribuito nel percorso anch’esso comico di ‘sbiancamento’ dello stesso, che pur di vincere ha tentato, stavolta, di sbiancarsi la camicia nera mediante litri e litri di candeggina. E’ ovvio che non ritornerà il Fascismo! Mediocri pensastori, è ovvio che oggi non possa più succedere! Ma Pardini&Soci pur di vincere si sono disperatamente genuflessi, e hanno consentito a Barsanti e alla sua lunga e attiva storia politica di rappresentare Istituzionalmente Lucca e i lucchesi, anche quelli che non hanno votato. Questo è un dato di fatto. Bello schifo.

I commenti

Guardate che il fatto che al ballottaggio naturalmente i voti di Barsanti siano andati da Pardini non mi fa gridare allo scandalo.
Piuttosto il 9% che ha preso prima mi preoccupa, perche' se qualcuno voleva esternare la protesta contro Tambellini, non votando, come avrebbe fatto normalmente a sinistra, poteva votare direttamente Pardini o qualche lista che sarebbe finita moderatamente ad appoggiarlo.
Quel 9% purtroppo ci sarebbe stato comunque e qui dobbiamo capire come mai. Chi sono ? Gli ultrà violenti della Lucchese, ovvero degli stupidi che mischiano sport e politica ? dei naziskin metallari che si ispirano a modelli celtici nord europei ? degli intellettuali di destra che stanno in maniera sopita a riorganizzare un colpo di stato o una nuova era di attentati ? dei vecchietti nostalgici ?.
Comunque il 9% della metà dei votanti vuol dire sicuramente il 5% dei lucchesi, piu' quelli che la pensano allo stesso modo e non hanno votato.
Questi mi preoccupano e se ci sono non e' per colpa di Tambellini.

Se non ci fossero stati, Pardini avrebbe perso ?
Purtroppo i numeri dicono di si, questo cari lucchesi e' lo scotto che TUTTI dovremo pagare per colpa dell'assenteismo.
E speriamo che Barsanti non subisca pressioni dai suoi sponsor.

Anonimo - 01/07/2022 12:21

Ha usato dei toni forti questa Sara.
Ma io sono con lei.
È uno sfogo che è sbagliato solo nei toni.

Manuela - 30/06/2022 17:39

Si nega l'evidenza e si butta tutto su questioni di astio e di tifo tra candidati e idee politiche. Non è denigrare l'avversario. Non è così. L'oggettività non si interpreta. Capisco che nel mondo i terrapiattisti siano tanti. A Lucca il movimento terrapiattista ha ottenuto un certo successo. Vedi i no greenpass etc.
Si continua a dare del sostanziale idiota a chi pone delle domande chiare e lecite.
Penso che la difesa dei pardiniani sia autolesionista. Basta così.

Claudio. - 30/06/2022 16:20

Ho già avuto modo di scrivere più volte che il fascismo non si rappresenta con una camicia nera o con i fasci littori ma con i comportamenti e il pd lucchese ha dato più volte la certezza di essere fascista, combattendo i deboli, assecondando le lobby, imponendo una sua cultura identitaria.
In ultimo abbiamo post come quello sopra che sono assolutamente nel solco della tradizione fascista volta solo a denigrare gli avversari senza ammettere le colpe che avete. Siete fascisti e non lo sapete (ma lo diceva anche Pasolini), altro che Barsanti.

Daniele - 30/06/2022 14:58

È vero: leggere Aldo Grandi fa scompiciare dalle risate. Un po' come leggere Roberto Panchieri. Sono due grandi talenti naturali. Che Dio ce li conservi…

anonimo - 30/06/2022 14:04

Che par de palle! La sconfitta del Pd è da imputare solo ed esclusivamente al Pd: lobbista, affarista, incompetente, familista, fascista nella sostanza. Un po' di autocritica male non farà.
E poi, che saranno mai cinque anni con Barsanti? Assalto ai beni comuni? Già fatto! Inchino ai potentati economici? Già fatto! Disgregazione del tessuto sociale? Già fatto! Azzeramento della cultura? Già fatto! Degrado? Clientelismo? Già fatto! Dai: siamo seri! Vedrete che alla fine persino Barsanti canterà "bella ciao"!

anonimo - 30/06/2022 13:59

Veramente ma voi di Pardini pensate che siamo scemi? Secondo voi dietro l'arrivo di Pardini c'è stata la voglia di discontinuità, di valorizzare il territorio, rispettare i Lucchesi e altre cazz del genere?
Secondo voi non è vero che senza il contributo fondamentale di Barsanti avreste vinto?
Secondo voi Barsanti è antifascista?
Che idea ha Barsanti della politica fascista?
Spiegacelo sig. Daniele.

Il vostro arrampicarsi sugli specchi è un'offesa all'intelligenza umana!

Anonimo - 30/06/2022 12:52

Questa analisi è assolutamente ridicola e infantile, specchio di come la sinistra lucchese, ma italiana in generale, vede ciò che è esterno al suo mondo. Peccato che questa visione è profondamente sbagliata e piena di pregiudizi infondati basati non sui fatti che invece raccontano un'altra storia.
Uno dei motivi della sconfitta del pd è proprio questa visione autoreferenziale, chiusa e bugiarda.

Avete perso la guida (e ci sarebbe da discutere sul significato e l'uso di questo termine) del comune, ma potete continuare a palesare il vostro rosicume con post di questo tipo.

Daniele R. - 30/06/2022 11:56

Quanta furbizia! Quanta astuzia nello scoprire complotti e nascoste strategie! Ma dov'era l'astuto antifascista quando il Pd tentava il colpaccio COIMA? Dov'era quando il Comune vendeva la parte più pregiata della manifattura a non si sa chi (letteralmente: tuttora non si sa a chi)? Dov'era quando l'amministrazione trattava la città come un osso da spolpare? E quando aggrediva lo stesso segretario comunale colpevole di voler far rispettare la legge? Dov'era quando l'amministrazione assumeva atteggiamenti concretamente fascisti e intimidatori? Io capisco la raffinatezza estetica di certi antifascisti: non piacerà come si veste Barsanti, o le spilline che porta, o il taglio della barba, o la fotografia del duce che sicuramente tiene sulla scrivania. Neanche a me piacciono. Ma se bisognava buttare fuori quelli lì (e bisognava assolutamente) bisognava per forza far entrare questi qui (e bisognava). Siamo tutti antifascisti, ma badiamo alla sostanza, non al folklore!

Anonimo - 30/06/2022 10:53

Non sarà mica stato suo il cavallo?

Caciocavallo - 30/06/2022 09:50

I vostri commenti denotano un tentativo maldestro di spostare l'attenzione su argomenti che non hanno a che fare con il genuflettersi politicamente e l'aver consentito a barsanti di voncere di fatto le elezioni.
Anche io al primo turno ho votato Pardini. Poi visto l'appatumamento con il Barsanti, non sono andato al ballottaggio.

Anonimo - 30/06/2022 08:03

Cavolo, non riesco a ricordare che è stato a "manganellare" dei privati cittadini, rei di aver espresso un'opinione, a suon di denunce pagate con i soldi pubblici. Cavolo! Non riesco a ricordare chi ha fatto questa fascistata… Non era Barsanti, era qualcun altro. Ma chi? Non ricordo? Qualcuno mi aiuta?

Anonimo - 30/06/2022 00:41

«Si sono genuflessi e hanno consentito a Barsanti e alla sua lunga e attiva storia politica di rappresentare istituzionalmente Lucca e i lucchesi". E allora io che cosa dovrei dire, che per anni sono stato istituzionalmente rappresentato da un signore che ha deriso, insultato e, in ultimo, querelato i suoi amministrati? Che dovrei dire?

Anonimo - 30/06/2022 00:08

Il Pd avrebbe vinto, e avrebbe vinto a mani basse, se non fosse stato percepito esattamente per quello che era: una cricca di affaristi, arroganti e anche un po' loschi ultimamente. Un po' di sana autocritica no?

Anonimo - 30/06/2022 00:04

Sicuramente non avrebbero vinto mai se:

A) non ci fosse stato l'aiuto di Barsanti.
B) al posto di Raspini ci fosse stato Baccelli.
C) al posto si Raspini ci fosse stato uno spaventapasseri.

Anonimo - 29/06/2022 23:39

Analisi perfetta.
Niente da eccepire.

Anonimo - 29/06/2022 22:24

Se la sinistra di Tambellini e Raspini avesse ascoltato i cittadini non sarebbe successo

Anonimo - 29/06/2022 21:45

Gli altri post della sezione

Monumenti a Lucca.

Sono favorevole a spostare ...

Scusi Dr. Raspini....

Va bene che non può rispo ...

No Led

Apprendiamo che l’Ammini ...

Il bilancio dell'ANPI

Ho letto il comunicato del ...

Il fascismo della Meloni

Quello che la Meloni non c ...

Veronesi e Cecchini

Ci fa molto piacere che il ...

Che pena!!

Ma poveri lucchesi che dev ...