• 11 commenti
  • 02/06/2024 10:50

BUONA MOVIDA A TUTTI

Stamani alle ore 9.00 (non alle 7, non alle 8) il giorno della Festa della Repubblica ecco come si presenta via Michele Rosi angolo via della Zecca via del Gonfalone...coi i residenti e i turisti costretti ad "abbaccare" tra cocci di vetro e bicchieri e lattine... CONSANI, BIANCHI, SANTINI, PARDINI: vi va bene così???????? È questa la LUCCA che volete????? Che schifo!!!

I commenti

In salsa pratese?
Ecco qui:
https://www.youtube.com/watch?v=tBD3_ZLyuwM

Oppure in salsa genovese?
A voi:
https://www.youtube.com/watch?v=1v_blJpOO7E

Oppure, vera scena surreale con i mitici ghisa!!!
qua:
https://www.youtube.com/watch?v=sXHGlT7u6pI

Bologna???
https://www.youtube.com/watch?v=9fHSrotKbY4

Roma ve la risparmio perché Sordi lo avete visto già tutti!!!

Insomma i vigili vanno bene per le scenette, per le cose serie lasciate perdere. Abolire le Forze del Male!!!!!!!!

anonimo - 03/06/2024 00:54

Ma davero per vojaltri i vvigili anderébbin a guardà se 'bbriai tirin 'l bicchiere 'n tera???! O péggio a rimette 'l billo nel fistio a qué che piscin a 'ccantoni???!?!? Ma via! Ci vol di pulì subbito doppo che 'bbriai en iti a letto!!!

anonimo - 03/06/2024 00:35

Non sono d'accordo con Lei. San Ranieri esiste ancora come festa ed il prezzo per farla esistere è stato il trasformarla in una festa contemporanea. Chi poi vuole festeggiare la festa di tutta Pisa (anche di quella non cristiana) in modo religioso può comunque farlo.

A Lucca invece la luminara di Santa Croce è stata lasciata decadere e perfino violentata con i lumini a LED. Non ci sono i briai, non ci sono i giovani, la festa laica non esiste più (perché esisteva anche quella) e quella religiosa è sempre più disertata. Viene organizzata per pura consuetudine, senza entusiasmo popolare. Meglio Pisa, mi creda. Almeno San Ranieri esiste ancora. A Lucca la principale festa cittadina veda la presenza quasi solo dei turisti. Meglio una città di briai, che una città di plastica.

anonimo - 03/06/2024 00:31

Che schifo davvero!
Gli steward poi sono una barzelletta (triste), perché non fanno davvero un tubo, nemmeno riescono a evitare il baccano. I movidari quando "defluiscono" parlano a voce altissima, ridono, urlano...totalmente incuranti di chi cerca di dormire perché magari è mezzanotte passata, sono le due del mattino...
Per non parlare del pisciatoio a cielo aperto. L'altra sera alle 21.30 un imbecille la stava facendo sul portone principale della Chiesa di S. Leonardo.
Che schifo.

Anonimo - 02/06/2024 21:12

Vabè ma per 80mila e passa euro pubblici all'anno elargiti a un privato che cosa diavolo pretendete, che serva a qualcosa oltre che a sistemare due o tre addetti al "guardati intorno e non muovere un dito", che altrimenti difficilmente troverebbero uno straccio di impiego?!

anonimo - 02/06/2024 19:21

Non capisco cosa ci stanno a fare..non è che possano fare più di tanto ci vogliono i vigili a controllare loro possono intervenire questi no

Anonimo@ - 02/06/2024 19:08

Grazie alla presenza degli steward pagati da noi cittadini ora ci sono soltanto: cartacce,mozziconi ,cannucce, rimasugli di cibo , bicchieri, bottiglie, piatti e forchette di plastica,lattine ,urina ,vomiti, escrementi e tanto altro a ricordare le centinaia di persone che lì hanno gozzovigliato e schiamazzato fino a poco prima.

anonimo - 02/06/2024 14:16

La informo che le città non sono pisciatoi. Non è che "dopo si pulisce". Non ci si piscia proprio. Le città non sono fatte per quello. La informo altresì che la festa di San Ranieri si è degradata fino a diventare un autentico schifo. Era una festa religiosa, una festa cittadina: è diventata, con sconcerto e schifo universale, un'orrida ubriacatura collettiva che devasta la città. Avranno mica ragione quelli che parlano di declino dell'Occidente? Forse sì…

anonimo - 02/06/2024 13:54

da un po' di tempo mi capita di postare sempre lo stesso commento: che schifo! Ma d'altra parte, cos'altro c'è da dire?

anonimo - 02/06/2024 13:50

Capisco che il problema principale qui sia il fatto che alla baraonda non è seguita la pulizia. La mattina successiva alla Luminara a Pisa le strade e gli argini sono in condizioni che non esistono le parole per descriverli, e se ci provassi non mi crederebbe nessuno. Cumuli di spazzatura alti fino a due metri, lunghi una dozzina di metri ininterrottamente, poi una ventina di metri di spazzatura per terra ma non con simili cumuli, e poi un altro cumulo, e così via per tutta la città. Cartoni per pizza, bicchieri di plastica e fazzoletti vari mescolati, così larghi alla base da stringere le strade e ostruire del tutto certi vicoli, a volte così alti che crollano da soli lateralmente. Il terreno zuppo di drink e pipì letteralmente ovunque.

Due ore dopo non c'è più la benché minima traccia di sporcizia o cattivo odore. NIENTE.

Io credo che la gente sopporterebbe meglio la movida se al caos seguisse il riordinare.

anonimo - 02/06/2024 12:20

E' così tutti i giorni, non solo il 2 giugno. Tutti i giorni un degrado da anni

Anonimo - 02/06/2024 11:20

Gli altri post della sezione

Lavori molesti

Ore 07.00 via Fatinelli. L ...

Palazzo Pretorio

Insisto sia un troiaio per ...