• 0 commenti
  • 16/03/2023 15:13

CENTRO SANITARIO SOLIDALE: NUOVE MODALITÀ DI ACCESSO AI SERVIZI

Apre un nuovo sportello di ascolto degli Amici del cuore

 

 

Lucca, 16 marzo 2023 – Prosegue a ritmo serrato l’attività del Centro di Sanità solidale realizzato dagli Amici del Cuore in via dei Macelli a Lucca, con qualche novità per quanto riguarda l’accesso alle prestazioni.

 

L’Associazione, grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, da anni offre infatti un servizio in risposta alle esigenze sanitarie dei cittadini in difficoltà economica e sociale.

 

Le novità si riferiscono proprio al procedimento di accesso al servizio di questi soggetti che da oggi potrà avvenire anche tramite uno specifico “sportello di ascolto” organizzato dalla stessa Associazione, attraverso la segnalazione da parte dei medici di medicina generale e pediatri di libera scelta operanti in provincia di Lucca, oltre che da ulteriori soggetti senza fini di lucro operanti nel territorio.

 

Tutte nuove opportunità di intercettare le situazioni di necessità, che si aggiungono agli strumenti precedentemente messi in campo, che vedevano vari enti abilitati a segnalare le persone bisognose: tra questi le Misericordie, la Croce Verde, la Croce Rossa, la Caritas Diocesana, i Servizi Sociali dei comuni, il Gruppo Volontari Carcere, l’ANFFAS, il Fondo Vivere di Lido di Camaiore e altri ancora.

 

Segnalazioni che ovviamente avvengono a seguito di una valutazione, da parte degli enti segnalanti, dello stato di necessità di una persona, certificato da documentazione ufficiale (dichiarazione ISEE, stato di disoccupazione e altro ancora).

 

Le risorse stanziate dalla Fondazione consentono a questi utenti consulti e terapie con alcune tra le migliori professionalità del territorio, supportate da moderne attrezzature: dunque analisi e visite mediche, ma anche accesso a oltre 30 specializzazioni oltre ad analisi genetiche col supporto di un laboratorio altamente qualificato

 

Gli altri post della sezione

Pomeriggio letterario

Domenica prossima, 25 febb ...