• 0 commenti
  • 01/08/2022 20:32

tu quoque ivano...

era tanto tempo che non ci vedevamo, le strade a volte hanno in serbo per noi altre direzioni ma quello che abbiamo passato per, forse, i più begli anni della nostra vita, insieme tanti tanti anni fa non possono essere detti con quattro parole. Tu e Gigi, compagni di studi e di lavoro per una vita, al Caffé delle Mura, il centro di attrazione permanente della nostra gioventù e generazione, non meritano neanche lo sforzo di un tentativo di ricordo. Sarebbero parole riduttive ed fuorvianti.Troppi, troppo belli, ed indimenticabili. 

Eravamo quattro amici al bar... ma noi eravamo tanti tanti di più. Tu, un po' più grande di me, eri comunque la saggezza ma anche l'intelligenza, e la voglia di fare sempre qualcosa e trascinavi con te sempre un sacco di gente. Un po' guascone, una brava persona con la battuta mai fuori dalle righe ci hai accompagnato in una vita che stava cambiando, almeno per noi più piccoletti (ma non di tanto). Tu e Gigi come gemelli siamesi.


Alla famiglia, ovviamente va il mio abbraccio ed a Gigi che era forse più di un fratello. Ma un po' a tutti noi che anche se non c'era, c'era sempre quando ricordavamo i nostri migliori tempi.


Ciao

Cristoforo

Gli altri post della sezione

Davvero, davvero

Ignorante! Non le posso d ...

Musici di strada

Ho letto con piacere l'art ...